Il sito web del Liceo "Battaglini" utilizza i cookie. Visitando il sito si autorizza l'impiego di cookie.

Liceo Scientifico di Stato 'Giuseppe Battaglini' - Taranto

#FUTURAL’AQUILA 2019

Logo.JPGAndrea De Chiro  vince uno stage in Scandinavia

 Si è chiusa nel capoluogo  abruzzese, “#FuturaItalia”, l’evento itinerante promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per raccontare le avanguardie didattiche e digitali. Un contenitore di idee e progetti con gare tra ragazzi, esibizioni, performance artistiche, incontri e dibattiti.

Nella  città dell’Aquila c’è stata una vera e propria festa nazionale per i nativi digitali che hanno avuto l’opportunità di conoscere il Ministro della Pubblica Istruzione prof. Bussetti che ha onorato i presenti con la sua partecipazione istituzionale.  

Dal 5 al 7 giugno 2019 gli studenti Bottalico Paolo (4G), De Chiro Andrea (4F), Porcelluzzi Davide  (4A) e Sampognaro Simone (4D), guidati dal prof. Nicola Piccinno, hanno partecipato proficuamente  alle attività laboratoriali precedentemente  inaugurate durante i lavori della  Biennale di Architettura di Venezia svoltasi nel mese di luglio del 2018.

 A L’Aquila sono  arrivati  circa 3500 studenti e 500 docenti provenienti da tutta Italia e tutti al lavoro nei 121 laboratori per studenti e 31 per docenti.

Gli studenti sono stati divisi in squadre e i nostri studenti hanno partecipato a due workshop intensivi:

1 - il MoDe ReGeneration Earth, il primo MoDe delle scuole secondarie di secondo grado italiane sui pericoli e le opportunità delle aree a rischio sismico del Paese.

Il nostro alunno Andrea De Chiro insieme agli studenti del gruppo DigitalQuake , coadiuvati da tutor architetti, hanno elaborato una proposta progettuale classificandosi al primo posto e vincendo uno stage in Scandinavia.

2 - il WISE Lab , un workshop for innovative space & education. Il nostro alunno Davide Porcelluzzi  insieme agli studenti del gruppo Galileo  si sono classificati al secondo posto.

L’esperienza ha permesso il confronto costruttivo tra studenti provenienti da oltre 20 scuole superiori di tutta Italia. Sono stati guidati da tutor nel lavoro intenso e faticoso che li ha visti impegnati fin dalle prime ore del mattino sino  al tardo pomeriggio. Gli studenti hanno imparato a gestire il tempo per le presentazioni e per la realizzazione dei loro lavori, alcune delle quali in lingua inglese, e a realizzare piccoli plastici architettonici esplicativi.

I docenti hanno partecipato a corsi sulla didattica innovativa, digitale e realtà aumentata tenuti da esperti del MIUR, di grande interesse anche per migliorar le tecniche di comunicazione.

Il continuo confronto tra docenti di scuole diverse  ,costruttivo e proficuo,  è foriero di un sicuro miglioramento del lavoro professionale sempre più connesso alla digitalizzazione e alla moderna tecnologia.

Una giuria di esperti ha valutato i lavori di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti, dando spazio a votazioni on line su piattaforme digitali tramite uso dei dispositivi personali (cellulari, tablet e pc.).