Il sito web del Liceo "Battaglini" utilizza i cookie. Visitando il sito si autorizza l'impiego di cookie.

Liceo Scientifico di Stato 'Giuseppe Battaglini' - Taranto

Il Battaglini, l’IBM e il Programma P-Tech: una intesa speciale per la formazione e il lavoro

P-TECH-FOTO.jpgGrazie ad un accordo appena raggiunto fra il nostro Liceo e l’IBM, gli studenti del Battaglini saranno in prima fila nella acquisizione delle nuove competenze digitali, che sono identificate come fattore strategico per cogliere a pieno le opportunità offerte dall'innovazione tecnologica.

A partire dall’anno scolastico 2019-2020 sarà attivato nel nostro Liceo il Programma P-TECH: un'iniziativa che unisce in maniera semplice ed efficace la formazione scolastica secondaria con elementi di istruzione universitaria, senza che si rendano necessarie riforme del sistema “istruzione pubblica” e in linea con le azioni proposte delineate dal MIUR “per allineare l'istruzione, la formazione e le attività di attivazione dell'occupazione” (Piano Nazionale per la Scuola Digitale, Protocollo di Intesa MIUR-MISE per rafforzare le competenze dei giovani per il loro orientamento e la futura occupabilità).

Infatti il programma P-Tech, ideato da IBM nel 2011 per creare un collegamento diretto tra scuola secondaria, università e lavoro, ha l'obiettivo di dare agli studenti l'opportunità di conseguire una specializzazione orientata alla tecnologia, usufruendo dell'Alternanza Scuola/Lavoro, oggi trasformata in Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento (PCTO) in linea con le nuove esigenze delle imprese.

“Sappiamo che l'Intelligenza Artificiale, come tutte le altre tecnologie che hanno portato profonde trasformazioni, avrà un forte impatto sul lavoro e sulle professioni. Per questo IBM è impegnata nell’espandere i percorsi formativi attraverso i quali studenti e professionisti possono prepararsi meglio all’era tecnologica che stiamo vivendo”, ha dichiarato Virginia Rometty, CEO IBM. “Solo attraverso programmi di formazione innovativi come P-Tech, che siamo orgogliosi di portare ora nelle scuole italiane di Taranto, possiamo assicurarci che nessuno venga lasciato indietro”.

Il Programma si avvale della partnership formativa del Politecnico di Bari e della stessa IBM-Italia che fornirà il proprio supporto alla formulazione e allo svolgimento dei curricoli formativi. Si tratta di un programma aperto a studenti di ogni provenienza e abilità.

AI terzo anno della scuola secondaria superiore è prevista una iscrizione aperta senza requisiti in ingresso ad un percorso di formazione integrato con l’università, che dopo il conseguimento della maturità scientifica, condurrà gli studenti, in soli sei anni (dal terzo anno di liceo all'ultimo anno del corso universitario di laurea di primo livello) tramite stage nelle aziende e corsi mirati, alla acquisizione di quella esperienza teorico-pratica utile alla loro collocazione in aziende del settore IT e in aree ad esso correlate. Gli studenti che completeranno questo programma potranno scegliere se continuare con la Laurea Magistrale o inserirsi nel mondo del lavoro e nelle aziende partner, grazie a una adeguata preparazione nel campo digitale. In ogni caso, gli studenti che supereranno il percorso P-Tech a fine del triennio di scuola superiore, potranno iscriversi al Politecnico di Bari senza la necessità di affrontare i test di ingresso e, inoltre, potranno conseguire i crediti CFU che consentiranno loro di accelerare il percorso dei tre anni successivi all'Università. Dopo aver completato anche la formazione universitaria, gli studenti otterranno la laurea in Ingegneria informatica denominata "P-Tech Digital Expert". La frequenza dei primi tre anni di corso presso il nostro Liceo sarà gratuita.

Si tratta di una straordinaria opportunità che privilegia proprio il territorio jonico, individuato dalla multinazionale IBM quale area strategica per lo sviluppo tecnologico di tutto il Mezzogiorno e che vede il nostro Liceo ancora una volta protagonista della promozione formativa dei nostri giovani e nella preparazione del loro futuro.

Alcuni annunci del lancio del programma sugli organi di stampa nazionali:

Il sole 24 ore

Il Tempo

Wired