E-CLIL

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, considerato il quadro normativo delineato dalla riforma della scuola secondaria di secondo grado, che introduce la pratica didattica del CLIL (Content Language Integrating Learning – insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera) nell’ultimo anno dei licei e degli istituti tecnici e nel terzo anno dei licei linguistici e considerata l’inderogabile necessità di favorire il ripensamento delle pratiche didattiche disciplinari, alla luce delle nuove tecnologie multimediali e multimodali, promuove il progetto “E- CLIL – per una didattica innovativa”.

Leggi tutto...