Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 

Nell’ambito della formazione di figure professionali coerenti con il corso di studi e con quanto previsto dalla Legge 107/2015 e dalla Legge n. 145 del 30 Dicembre 2018– Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021, la nostra scuola ha promosso esperienze formative finalizzate a favorire la crescita e la valorizzazione della personalità degli studenti, attraverso il loro inserimento nelle realtà culturali, sociali, professionali e dei servizi territoriali, facilitando l’acquisizione di conoscenze e competenze spendibili nel mondo del lavoro e/o in campo universitario.

Al fine di incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti, sviluppando le Soft Skills che sottendono alla loro fattiva crescita come risorsa professionale, i PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO sono stati attuati per una durata complessiva, nel secondo biennio, nella seconda classe del liceo quadriennale e nell'ultimo anno del percorso di studi, di almeno 90 ore (30 ore al terzo anno, 40 al quarto anno e 20 ore al quinto anno).

Nel corrente anno scolastico 33 sono state le classi coinvolte nei percorsi P.C.T.O; 18 sono stati i progetti individuati e delineati;  2 i moduli PON con valenza di PCTO che sono stati riattivati dopo la sospensione dello scorso anno a causa del lockdown trattandosi di azioni formative da svolgersi in presenza (La comunicazione interattiva: i giornalismi sul web - I codici dell’informazione: Ricerca, interpretazione e pubblicazione della notizia - il quotidiano).

La pandemia da COVID-19 e le Ordinanze Regionali non hanno fermato i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento. Infatti, la nostra Istituzione scolastica li ha avviati, svolti e conclusi tutti secondo procedure e modalità di erogazione esclusivamente online che hanno tenuto conto dell’emergenza sanitaria in corso, in ottemperanza a quanto deliberato dal Collegio dei Docenti ad inizio anno. La trasversalità delle azioni formative in orario curriculare ha consentito la partecipazione condivisa dei docenti in servizio nelle ore interessate e dato un ampio respiro interdisciplinare ai percorsi.

“Dall’ONLINE all’ONLIFE” è il portfolio 2020-2021 che 717 studenti, con le loro famiglie, 33 Tutors, tutti appartenenti ai propri Consigli di classe, e 18 “Strutture Ospitanti”, di cui 14 a seguito della stipula di nuove Convenzioni, hanno redatto con progettazioni condivise tese a sviluppare un’azione didattica integrata che ha il suo principale fondamento nel processo formativo ed educativo, in un’ottica orientativa, in piena coerenza con il PTOF della scuola e in sinergia di intenti con il contesto territoriale.

Dalle piattaforme digitali alle collaborazioni con Enti pubblici e privati, Agenzie educative, Università, Associazioni del Terzo Settore, Ordini professionali ed Amministrazioni locali, regionali, provinciali e comunali, il nostro catalogo “digitale” delle seguenti aree tematiche:

  • SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE, ENERGIA, TUTELA DEL PATRIMONIO ARTISTICO E PAESAGGISTICO;
  • INGEGNERIA, FISICA, INFORMATICA E COMPETENZE DIGITALI;
  • ORIENTATION STAGES;
  • CULTURA E COMUNICAZIONE;
  • SALUTE;
  • ECONOMICA GIURIDICA E D’IMPRESA;
  • SOCIALE/VOLONTARIATO/TERZO SETTORE;
  • SPORT/SICUREZZA

ha offerto esperienze del curricolo che hanno valorizzato il protagonismo attivo dei soggetti in e-learning e condotto gli stessi ad operare scelte consapevoli prendendo coscienza dei propri talenti e della propria vocazione per realizzare il progetto personale di vita.

Tutti i percorsi di PCTO sono stati avviati alla conclusione della fase dello STAGE; tutti hanno completato quella del PROJECT WORK e tutti, quindi, hanno terminato entrambi gli steps con anche la presentazione del prodotto finale alla presenza del Tutor esterno e, taluni, anche con la presentazione dei Project works a professionalità competenti in materia.

Tutte le classi hanno, inoltre, partecipato agli ORIENTATION STAGES con Ordini professionali/Enti/Agenzie educative/Università/Associazioni del Terzo Settore organizzati con finalità formative, conoscitive, orientative tese ad ampliare il bagaglio culturale degli alunni, a sviluppare le loro competenze trasversali, a favorire connessioni interdisciplinari oltre ad impattare con scelte consapevoli e responsabili dei percorsi di studio universitario post maturità. Tale “buona pratica”, coerente alle indicazioni dell’Unione Europea, è considerata uno degli strumenti a disposizione della scuola per rafforzare sia i rapporti tra il sistema scolastico e il mondo del lavoro sia il legame dell’istituzione scolastica con il territorio. E proprio la rete territoriale è stata ben intrecciata tra l’Istituto e le realtà amministrative e culturali presenti per creare collaborazioni utili ad instaurare intese con sinergie di intenti comuni e proficue.

                                                                                                                                                        FS Area 3 prof.ssa Maria Grazia Cuppone

Torna all'inizio del contenuto