Il sito web del Liceo "Battaglini" utilizza i cookie. Visitando il sito si autorizza l'impiego di cookie.

Liceo Scientifico di Stato 'Giuseppe Battaglini' - Taranto

UN’ESPERIENZA VISSUTA GRAZIE ALLA DAD

IMG_20200416_095637.jpgNella mattinata di giovedì 16 aprile 2020, durante una videolezione di Scienze  tenuta dalla nostra prof.ssa, L. Boccadamo, si è svolto un incontro con un fisico di fama internazionale: Antonio Ballarin.

Il suo approccio è stato veramente interessante, con grande semplicità ci ha raccontato la sua esperienza: dalla  laurea in FIsica nel 1985  e successivamente, nel 1987, l’inizio  dei suoi studi sui sistemi informatici ed in particolare  sull’intelligenza artificiale, numerose sono le sue pubblicazioni effettuate in Italia e negli U.S.A. Attualmente il dr. Ballarin manager per la SOGEI,guida una squadra di ricerca , creando sistemi di previsione e sistemi teorici statistici basandosi sulla serie temporale.

L’ esperto ha spiegato alla nostra classe le dinamiche pratiche e le tecniche del suo lavoro, in particolare la serie temporale.

La serie temporale è un insieme di punti utilizzati per la rappresentazione grafica di un fenomeno e di come esso si è evoluto. Con questo meccanismo e grazie alla raccolta dei dati per qualsiasi serie temporale, si possono effettuare delle previsioni riguardanti un determinato fenomeno, in un qualsiasi ambito. A questo punto, il fisico ci ha fornito un esempio pratico di applicazione del metodo del suo lavoro, esempio: andando vicino ad un angolo di un semaforo e rimanendovi per una giornata, si possono contare, ogni ora, quante macchine passano ed, in base ai dati raccolti, si possono impostare dei grafici, che indicano in quale particolare momento della giornata vi è maggiore traffico.

Successivamente il dr. Ballarin ci ha illustrato un grafico da lui realizzato che rappresenta l’andamento dell’epidemia CoViD-19, esso si basa su: media mobile di 7 gg per i nuovi contagi, previsione di medio periodo ed i  nuovi contagi. Egli, per la raccolta delle informazioni, inizialmente si affida all’OMS, in seguito, accorgendosi che i dati non corrispondevano esattamente alla giornata presa in esame, ha deciso di basarsi sull’analisi dei dati forniti dalla Protezione Civile.

A fine incontro  noi alunni gli abbiamo posto diverse domande; Giovanni  ha chiesto se il grafico potesse essere adattato per monitorare le specie animali in via di estinzione e prontamente l’esperto ci ha spiegato come  ciò fosse possibile, poiché lui stesso  lo ha fatto per analizzare una specifica caratteristica del mondo animale. Tante sono state le ns domande e curiosità, come ad es: Alessio  ha chiesto per quanto tempo si dovessero raccogliere i dati. La risposta è stata particolarmente sorprendente, infatti le teorie sono principalmente due: la raccolta su lungo periodo di dati e l’analisi di fenomeni pregressi con caratteristiche simili.  Qualora si parlasse di virus, come esame campione si potrebbe visionare il grafico della Sars o dell’Ebola.

L’incontro trascorso con il fisico è stato molto interessante e piacevole, ma soprattutto un’autentica sorpresa, poiché, tutti noi, eravamo all'oscuro di quanto stava per accadere! Per questo ringraziamo il dr. Antonio Ballarin e la professoressa Luciana Boccadamo per averci regalato, in questa situazione di disagio, una bellissima esperienza formativa, avvenuta grazie all’utilizzo della  tecnologia e  della didattica a distanza. In questo incontro abbiamo compreso che.”riscoprirsi insieme è la condizione imprescindibile per continuare ad imparare insieme: perchè nessuno diventa grande, nè nella conoscenza, nè come persona, da solo. E nessuno, in questo senso può mai dirsi davvero arrivato”

 COPPOLA A., PETROSILLO M., GIGANTE F., LANZO V.,

SCHIAVONE L., MIGNINI C. e PEDONE S   della 1L del liceo BATTAGLINI- TARANTO